Dal territorioIniziative

Legami per crescere

Per far crescere un bambino ci vuole un intero villaggio” recita un proverbio africano. Quando pensiamo all’educazione la nostra mente corre alla scuola, oppure agli insegnamenti che diamo e riceviamo in famiglia. Ma educare significa anche contribuire a costruire l’identità e il futuro dei giovani, e questo è un processo che coinvolge tutti e ciascuno.

I giovani e giovanissimi, infatti, incontrano diverse persone e diversi educatori inconsapevoli, nel corso delle loro giornate: il loro allenatore, il loro punto di riferimento nella propria comunità religiosa o dell’associazione che frequentano, il gestore del loro luogo di ritrovo abituale, i loro migliori amici. Costruire, in questi ragazzi, un terreno comune di valori e la fiducia nel mondo che li circonda dipende da ognuna di queste persone: dal loro modo di porsi, dalle loro relazioni con gli altri. Un giovane che si sente privo di una rete di appoggio o che riceve messaggi contrastanti dai suoi punti di riferimento potrebbe cercare sicurezze percorrendo strade pericolose. Per questo serve un “villaggio”, cioè una comunità di riferimento dotata di legami forti e di corresponsabilità.

Su queste basi il progetto Legami Leali ha costruito i Laboratori di Cura: percorsi volti a costruire legami tra la comunità “adulta” e i giovani del territorio, e a insegnare a questi ultimi la collaborazione, la condivisione e la cura del proprio villaggio. Da giugno a settembre gruppi di giovani gardesani tra i 13 e i 18 anni, accompagnati da un educatore, collaboreranno con associazioni, musei, esercizi del territorio: Ognuna di queste realtà diventerà un “mentor”, un nuovo filo nella rete di supporto intorno agli adulti di domani.

Nei laboratori ci si prende cura dell’ambiente, ad esempio pulendo spiagge e parchi come Le Pozze di Lonato e la riserva della Rocca e del Sasso di Manerba. Si impara a prendersi cura degli altri, accudendo animali e aiutando le associazioni nelle loro attività. Non ultimo, ci si prende cura di sé stessi attraverso attività sportive e riflessive come il trekking e l’arrampicata, che aiutano a conoscere le proprie potenzialità e insegnano a condividere con gli altri il proprio cammino.

Vuoi contribuire alla comunità educante? Puoi donare il tuo tempo al nostro progetto e ai nostri laboratori, partecipando con i ragazzi di Legami Leali alle nostre iniziative di cura sul territorio gardesano. Contattaci alla mail comunicazione@legamileali.it o sui nostri profili Facebook e Instagram per conoscere il laboratorio più vicino a te e unirti a noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *